Qualche parola su di me

Sono una ricercatrice che si occupa di sostenibilità economica del giornalismo locale.

Ho cominciato a collaboricchiare con giornali locali nel 2010, mentre studiavo Scienze della Comunicazione prima e Giornalismo e Cultura editoriale poi, nella ridente Parma. Pur riluttante e convinta di voler uscire dalla ristretta realtà della mia città di nascita, mi sono innamorata degli ecosistemi mediatici locali e di quanto siano influenzati dalle relazioni interpersonali di chi ne fa parte.

Per qualche anno, dal 2014, mi sono occupata di social media e digital media come consulente di marketing prima in un’agenzia e poi come libera professionista. Ho costruito una pletora di abilità che spazia dal design al marketing tradizionale e digitale, ma non ho mai abbandonato il mio primo amore per il giornalismo.

Nel 2016 ho deciso di trasformare questa passione in un percorso accademico e a ottobre ho iniziato il dottorato alla Canterbury Christ Church University. Da settembre 2017 sono vice presidente del Post Graduate Network di MeCCSA, la maggior associazione inglese di studi sui media. La vita mi ha portato a Bruxelles, dove ora vivo.

Nel tempo libero sono un’accanita videogiocatrice o una coccolatrice di gatti seriale. Sono dipendente da caffeina in bollicine, rigorosamente light.